Taste of excellence tra cucina, gusto e cultura

Show cooking, cultura, 18 chef stellati, teatro, degustazioni e business: questo il folto programma per i tre giorni di Taste of Excellence 2015, evento dedicato al meglio del mondo enogastronomico italiano, fino a lunedì 19 ottobre allo Spazio Set di Roma. Parole d’ordine: food economy e sostenibilità alimentare, per una visione futura in grado di coniugare la lotta agli sprechi e l’attenzione al cibo di qualità.

Pensata sia per il grande pubblico sia per gli addetti ai lavori, la terza edizione della rassegna presenterà dibattiti e approfondimenti, dimostrazioni pratiche di cucina e workshop, chef navigati ed emergenti, spettacoli teatrali e presentazioni di libri. Un’occasione per associare la conoscenza di questo universo vertiginosamente in crescita all’economia e alle possibilità d’impresa che si porta dietro. Ecco perché oltre al momento disimpegnato e divulgativo, Taste of Excellence è anche un punto di riferimento per gli operatori del settore. Layout 1

Un incubatore per piccole e medie realtà imprenditoriali che favorisce lo scambio tra buyers e produttori, “perché  –  come spiega lo chef Andrea Fusco del Giuda Ballerino, all’hotel Bernini Bristol di Roma  –  l’acquisto per noi è una fase molto complessa: non possiamo accontentarci di un singolo fornitore e più sono i produttori ai quali ci rivolgiamo, più abbiamo la garanzia di trovare la qualità”. Business sì, ma i protagonisti restano loro, i 24 maestri in cucina (di cui 18 insigniti di una stella Michelin), osannati guru di creatività, sapori ed estetica, per quella che è diventata una vera e propria “religione alimentare”.

Ecco dunque la staffetta degli show cooking, uno ogni ora. Solo per citarne alcuni, i leggendari Francesco Apreda, chef del ristorante Imago dell’hotel Hussler, a Trinità dei Monti a Roma; Antonella Ricci, alla guida di un’istituzione pugliese come Ai fornelli da Ricci, tradizione e novità a conduzione femminile; Gianfranco Pascucci, dell’omonimo locale a Fiumicino, tempio della cucina a base di pesce; Alba Esteve Ruiz, spagnola, classe 1989, da anni in Italia, premiata come astro nascente dal Gambero Rosso nel 2014, ora al ristorante romano Marzapane; il veterano Giuseppe Mancino, salernitano di stanza al Piccolo Principe in Versilia, unico tra i presenti ad aver collezionato anche la seconda agognata stella.

Attenzione però a non tralasciare chi famoso ancora non è: oltre ai grandi arrivati alla ribalta, 4 under 35 prepareranno ricette con i prodotti degli espositori, e gli alunni delle prestigiose scuole Les Chefs Blanc, Coquis, Boscolo e A Tavola con lo Chef, insieme ai docenti, presenteranno lezioni di cucina. Tutti insieme inseguendo il sogno di una stella. Ma quanto conta davvero una stella Michelin? E’ una delle riflessioni proposte nei “dialoghi della cucina”: un ciclo di talk show che vedrà confrontarsi gli stellati, sollevando quesiti e accendendo curiosità, svelando ad esempio i retroscena della “chef Spa”, o i segreti per creare una food experience in piena
regola.

Le serate finiranno in allegria con lo spettacolo teatrale “L’Abbuffone”, tratto da un testo di Ugo Tognazzi, letto e interpretato dal figlio Gianmarco e da Marco Paparella, in scena sabato e domenica. Diviso in quattro aree tematiche  –  formazione, tasting, cooking show e convegni – il contenitore di questo via vai di innovazione e idee, cibo e bellezza, è lo sterminato Set, Spazio Eventi Tirso, edificio contemporaneo in cemento, ghisa e lega, scandito da lucernai, tufo e vetro, 1200 metri quadri di linee curve e geometrie impreviste.

Iniziato dopo la giornata mondiale dell’alimentazione, il 16 ottobre, e a due settimane dalla fine dell’Expo dedicato al cibo, Taste of Excellence sottolinea la necessità della consapevolezza e delle buone pratiche: vietato sprecare, tenendo sempre come orizzonte una migliore distribuzione globale delle risorse alimentari.

Advertisements

, ,

  1. Leave a comment

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: